Seleziona una pagina

Chi siamo

Nel dicembre 2012 dieci studenti fuorisede, provenienti da diversi corsi di studi dell’Università di Cagliari, decidono contribuire attivamente alla vita d’Ateneo: creare un evento all’insegna dello sport, della musica e della sana aggregazione studentesca all’interno degli impianti sportivi universitari. Nel 2013 parte così la prima edizione dei Giochi Universitari organizzati dall’associazione Il Paese delle Meraviglie, dall’Università e dal CUS: prima esperienza assoluta di progetto che vede gli studenti collaborare alla pari con docenti, personale universitario e professionisti esterni all’interno del comitato organizzatore. Dal 2013 al 2018 molto è cambiato, a partire dal nome (“OlimpiKa”, nella prima edizione) per continuare con la complessità e la struttura del festival, ma una cosa è rimasta invariata: la passione di tutti i giovani che si sono alternati e confermati nella gestione dell’evento. Studenti under 25, per la stragrande maggioranza, che nei mesi e negli anni di organizzazione hanno raggiunto notevoli competenze pratiche e che sono riusciti a sviluppare quelle soft skills così ricercate al giorno d’oggi nel mondo del lavoro; un gruppo eterogeneo per provenienza, cultura, genere ed estrazione sociale che, grazie al superamento di problematiche non sempre a “portata di studente”, è riuscito a dare a Cagliari ed alla sua Università una manifestazione unica nel suo genere in tutta Italia. La crescita esponenziale che ha subito l’evento negli anni non ha quindi cambiato la filosofia alla base di tutto il progetto: un evento creato dagli studenti per la comunità, una scelta innovativa ed un momento di formazione per chi decide di entrare nello staff per la realizzazione dell’evento.